03:12 14 Dicembre 2019
Oggi la mia vita è in pericolo, signor Presidente ha scritto Julian Assange

WikiLeaks pubblica documenti su partito Erdogan: sito oscurato in Turchia

© Foto : Jagz Mario
Mondo
URL abbreviato
3154
Seguici su

Le email (294.548 in tutto) vengono da “akparti.org.tr”, il dominio principale del partito del presidente Erdogan. Le autorità turche per le telecomunicazioni hanno fatto sapere di aver preso “misure di natura amministrativa” nei confronti del sito.

WikiLeaks ha pubblicato circa 300 mila email dell'Akp (Partito per la giustizia e lo sviluppo), la principale formazione turca nonché forza politica dietro il presidente Recep Tayyip Erdogan. Da WikiLeaks fanno sapere che il materiale, che sarebbe stato ottenuto una settimana prima del fallito tentativo di colpo di stato, è stato pubblicato in risposta alle epurazioni poi attuate dal governo nei confronti di diverse migliaia di persone ritenute in qualche modo collegate al tentato golpe.

La prima parte dell'archivio raccoglie 294.548 messaggi da 762 indirizzi email dalla lettera "a" alla "i" e diverse migliaia di file allegati. Le email raccolte — aggiungono da WikiLeaks — vengono da "akparti.org.tr", il dominio principale dell'Akp.

Le autorità turche per le telecomunicazioni (Presidency of Telecommunication and Communication, TIB) hanno confermato oggi l'avvenuto blocco del sito di WikiLeaks in seguito alla pubblicazione di quasi 300 mila email dell'Akp.

Riguardo al sito di WikiLeaks, — precisano dalla TIB — "sono state prese misure di natura amministrativa".    

Correlati:

WikiLeaks pronto a rivelare i documenti sulla struttura di potere in Turchia
Tags:
blocco, Wikileaks, Recep Erdogan, Turchia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik