09:51 19 Giugno 2019
Opera Software ASA

Opera potrebbe presto diventare cinese, ma tutto dipende dagli USA

© AP Photo / Ted S. Warren
Mondo
URL abbreviato
0 61

Un consorzio di aziende cinese tenterà ancora una volta di assorbire la Opera Software ASA. Lo ha reso noto il sito internet della società norvegese.

L'affare per l'acquisizione della società da 1,2 miliari di dollari non è andato a buon fine,,a Opera ha ceduto una quota di businnes per 600 milioni di dollari. L'accordo è già stato approvato dal consiglio d'amministrazione.

Un affare di questa portata, secondo le regole del mercato globale, dovrà essere approvato non solo dai regolatori in Norvegia e Cina, ma anche negli USA. Le formalità dovevano essere concluse entro il 15 luglio. Stando alle comunicazioni ufficiali, non è chiaro quale dei regolatori — in Cina o negli USA — non ha esaminato il potenziale affare nei tempi prestabiliti. Non c'è stata alcuna rinuncia alla transazione.

Secondo la Reuters, probabilmente, non è stato emesso il nullaosta da parte del Comitato per gli investimenti esteri degli USA. Tuttavia l'agenzia non ha comunicato ulteriori dettagli.

L'ipotesi della Reuters coincide con la versione di Evgenij Yushuka, professore presso l'Università statale di Economia degli Urali.

"Gli americani potevano dire ‘no', poiché per loro Opera è un rivale. Gli affari della società norvegese non vanno bene già da tempo e ha cercato qualcuno che l'acquisisse perché è molto concorrente sul mercato. Agli americani interessa bandire Opera dal mercato. I cinesi non la compreranno per ottenere questa piccola fetta di mercato. Loro sono più interessati a sviluppare il loro browser, basato su Opera, e promuoverlo. Il raggiungimento dell'obiettivo dei cinesi dipende dagli americani che non approvando l'affare ne rallenteranno il progresso".

Correlati:

Russia-Cina, commercio bilaterale +1,8% nel 2016
Putin: buone prospettive per il futuro per le relazioni Russia-Cina
Putin: cooperazione Russia-Cina garantisce stabilità mondiale
Tags:
concorrenza, Acquisto, Affari, Economia di mercato, Economia, Norvegia, USA, Cina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik