09:14 29 Gennaio 2020
Mondo
URL abbreviato
1230
Seguici su

I terroristi uccisi nell'operazione avevano in programma di svolgere attività terroristiche in Russia

Gli attacchi delle forze aeree russe in Siria hanno ucciso oltre 2.000 terroristi Isis di origine russa, tra cui 17 comandanti sul campo. Lo ha detto il ministro della Difesa russo Sergei Shoigu.

"Durante l'intervento delle nostre Forze Armate più di 2.000 uomini armati dell'Isis provenienti dalla Russia, tra cui 17 comandanti di campo sono stati uccisi in Siria", ha detto Shoigu ad una conferenza di esperti militari. I terroristi uccisi nell'operazione avevano in programma di svolgere attività terroristiche in Russia, ha aggiunto Shoigu.    

Correlati:

Siria, bene centro di coordinamento Usa-Russia ma prima elenco gruppi terroristi
Effettuato nuovo raid da bombardieri strategici russi contro il Daesh in Siria. VIDEO
Assad evidenzia il ruolo della Russia in Siria: “ha stravolto la situazione”
Russia-Siria, premier siriano: in programma sviluppo relazioni economiche con Mosca
Tags:
lotta contro il terrorismo, Operazione della Russia in Siria, Sergej Shoigu, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik