06:55 23 Aprile 2019
Fondo Monetario Internazionale (FMI)

Il FMI si ricorda del debito dell’Ucraina verso la Russia

© AP Photo / Itsuo Inouye
Mondo
URL abbreviato
2214

Il Fondo Monetario Internazionale non ha ancora disposto i nuovi documenti per la regolarizzazione del debito dell’Ucraina verso la Russia. Lo ha riferito il portavoce dell’organizzazione, Gerry Rice, durante una conferenza stampa.

"Riguardo il debito, non ci sono nuovi materiali relativi a tale questione, ma sarà uno dei temi della discussione del consiglio", ha detto Rice.

Il parlamento ucraino nel dicembre dello scorso anno ha inotrodotto la moratoria sul pagamento del debito con la Russia fino al primo luglio 2016. Nel divieto rientrato non solo le obbligazioni per tre miliardi di dollari, acquistate da Mosca nel 2013, ma anche i debiti di due aziende statali con le banche russe.

Il FMI ha precedentemente confermato lo status ufficiale del debito dell'Ucraina con la Russia, intendendo che non potrà essere ristrutturato a alle condizioni dei creditori privati.

Kiev ha dichiarato che prenderà in considerazione la posizione del FMI, ma lo stesso non potrà ripagare il debito senza violare le originarie condizioni del prestito. Inoltre il ministero delle Finanze ucraino ha annunciato la disponibilità a trattare con Mosca la ristrutturazione del debito.

In seguito il vice ministro delle Finanze russo Sergej Storchak ha fatto sapere che non esiste alcun contatto a livello ufficiale tra i due paesi.

Correlati:

La Russia chiede clausola estinzione debito Ucraina nel programma di aiuti del FMI
Ucraina: Poroshenko proroga la moratoria sull’estinzione del debito con la Russia
Nuova tranche del FMI per l'Ucraina dipende dal pagamento debito alla Russia
Tags:
Debito, Debito dell'Ucraina, Ristrutturazione del debito, FMI
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik