07:51 22 Maggio 2019
Logo delle Olimpiadi di Rio de Janeiro

La IAAF include formalmente gli atleti russi alle Olimpiadi di Rio

© AFP 2019 / YASUYOSHI CHIBA
Mondo
URL abbreviato
0 54

L'Associazione Internazionale delle Federazioni di Atletica (IAAF) ha pubblicato sul suo sito web gli elenchi degli atleti che hanno rispettato le norme e gli standard richiesti per prender parte alle Olimpiadi di Rio de Janeiro; nelle liste figurano gli atleti della Federazione Russa.

Gli atleti russi sono stati sospesi dalle competizioni internazionali a seguito della squalifica imposta dalla IAAF contro la Federazione di Atletica russa (ARAF). Il 2 luglio scorso il Comitato Olimpico russo e 68 atleti hanno presentato un ricorso al Tribunale di Arbitrato per lo Sport (TAS), che esaminerà il caso il prossimo 19 luglio.

Nell'elenco della IAAF gli atleti che hanno fatto ricorso al TAS sono evidenziati: la loro partecipazione ai Giochi Olimpici dipende dalla decisione dei giudici. Allo stesso tempo non è indicata la nazione vicino ai nomi degli atleti russi della lista.

Nelle liste della IAAF ci sono solo 2 atleti della Russia che potranno prendere parte ai Giochi indipendentemente dal verdetto del TAS: la saltatrice Daria Klishina e la mezzofondista Yulia Stepanova.

Il 10 luglio la IAAF aveva annunciato che l'unica russa ad aver ottenuto l'invito speciale per prendere parte alle Olimpiadi e alle gare internazionali senza competere per il proprio Paese è Daria Klishina. La Stepanova, che collabora con l'agenzia internazionale anti-doping nell'inchiesta contro la Federazione di Atletica russa, è stata ammessa alle Olimpiadi con modalità speciale.

Correlati:

IAAF nega le Olimpiadi di Rio alla Isinbayeva ed altri atleti russi
Sport, Russia pronta a cooperare con Cio e Wada per lotta contro doping
Doping, Cio invita Wada a convocare conferenza straordinaria nel 2017
Tags:
Sport, doping, Olimpiadi - Rio de Janeiro 2016, Comitato Olimpico, IAAF, Tribunale Arbitrale per lo Sport di Losanna - TAS
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik