19:06 02 Marzo 2021
Mondo
URL abbreviato
5740
Seguici su

Oggi sei bombardieri Tupolev Tu-22M, decollati dalla Russia, hanno attaccato le posizioni del Daesh in Siria. Lo ha reso noto il ministero della Difesa russo.

"Stamane sei bombardieri Tupolev Tu-22M, decollati da una base aerea in Russia, hanno effettuato intensi attacchi su obiettivi del gruppo terroristico Daesh ad est di Palmira", recita il comunicato del dicastero militare.

Dopo i bombardamenti gli aerei sono ritornati in Russia.

Il ministero della Difesa russo ha sottolineato che gli attacchi aerei su obiettivi scoperti negli ultimi giorni e confermati da diversi canali di intelligence.

"Sono stati distrutti importati campi d'addestramento dei guerriglieri, tre depositi di armi e munizioni, tre carri armati, quattro blindati, otto automobili armate con mitragliatrici di grosso calibro e numerose truppe nemiche", evidenzia il comunicato.

Il ministero ha aggiunto che la coalizione internazionale era sta anticipatamente messa al corrente dell'operazione d'attacco.

Correlati:

Siria, il Daesh distrugge centrale di lavorazione gas
Siria, gli USA abbandonano gli alleati nel mezzo della battaglia
Putin e Obama discutono della Siria, del Donbass e del Nagorno Karabakh
Tags:
ISIS, Bombardamento, Operazioni militari, Distruzione obiettivi terroristici, Terrorismo, Lotta al terrorismo, Situazione in Siria, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook