21:59 14 Dicembre 2019
Mondo

Iran, il programma missilistico andrà avanti

Mondo
URL abbreviato
2201
Seguici su

Il portavoce del ministero degli Esteri iraniano Bahram Qasemi ha dichiarato che Teheran proseguirà nello sviluppo del programma missilistico, nonostante le dichiarazioni di Angela Merkel riguardo la divergenza con la risoluzione dell’ONU.

Le forze armate dell'Iran l'8 e il 9 marzo scorsi hanno testato alcuni missili balistici di produzione locale. Come riportato dall'agenzia Reuters, giovedì Angela Merkel ha dichiarato che tale azione dell'Iran è in contrasto con la risoluzione delle Nazioni Unite, stando alla quale il paese deve astenersi dalla costruzione di missili capaci di portare armi nucleari.

«L'Iran ribadisce che porterà avanti a pieno ritmo lo sviluppo del suo programma missilistico sulla base della dottrina della difesa e nell'interesse della sicurezza nazionale. Simili dichiarazioni non avranno alcuna ripercussione», si legge in una nota pubblicata sul sito internet del ministero degli Esteri dell'Iran.

Qasemi ha inoltre sottolineato che il programma missilistico iraniano ha fini esclusivamente difensivi e non prevede in alcun modo l'impiego di testate nucleari. Proprio per questo non viola la risoluzione 2231 del Consiglio di sicurezza dell'ONU.

 

Correlati:

L’intelligence tedesca è sicura: l’Iran sta costruendo la bomba atomica
Shanghai Cooperation Organization, per Russia nessun ostacolo ad adesione Iran
Iran punta a collaborazione con Egitto per entrare nel mercato energetico europeo
Tags:
violazioni, missili balistici, Test missile balistico, situazione in Medio Oriente, Misure contro l'Iran, ONU, Angela Merkel, Iran
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik