20:19 20 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
24230
Seguici su

A Kiev marcia un corteo di dimostranti che protestano contro l'aumento delle tariffe dei servizi comunali: il traffico nel centro della capitale ucraina è bloccato.

I manifestanti chiedono alle autorità di fissare tariffe eque per i servizi comunali e di ridurre i costi di gas ed acqua. Il corteo ha attraversato il centro di Kiev, dopodichè si è fermato di fronte al palazzo del governo. Dopodichè si sono diretti verso il Parlamento.

Alla manifestazione prendono parte circa 20mila persone, molti sono arrivato dalle altre regioni. I manifestanti mostrano cartelli e striscioni con scritto: "Non vivremo mendicanti nella nostra terra!", "La pazienza del popolo non è illimitata!" "Nuove tariffe. E gli stipendi?"

È stato riferito che tra i manifestanti è venuto incontro il primo ministro ucraino Vladimir Groisman.

Le tariffe per l'acqua e il riscaldamento sono aumentate di quasi due volte all'inizio del mese in Ucraina. L'aumento delle tariffe è dovuto alle richieste del Fondo Monetario Internazionale, che per continuare il programma di assistenza chiede di aumentare il prezzo del gas a livello di mercato.

Il governo prevede di introdurre sussidi per alleggerire il peso degli aumenti.

Correlati:

“L'Ucraina verso il collasso sociale”
“Per le decisioni di Kiev gli ucraini hanno stipendi più bassi che in Africa”
La casta sbarca in Ucraina: via libera di Poroshenko ad aumento di stipendi per deputati e dirigenti pubblici
“USA vogliono l'Ucraina come un'appendice agricola sottosviluppata dell'Occidente”
Tags:
Austerity, Società, Economia, Crisi in Ucraina, Proteste, Manifestazione, Kiev
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook