18:01 20 Settembre 2018
Difesa aerospaziale

La Russia installerà due stazioni radar nel Baltico e in Crimea

© Sputnik . Mikhail Fomichev
Mondo
URL abbreviato
2462

La Russia, per compensare la crescita dell'attività militare della NATO, potrebbe installare sul Mar Baltico e sul Mar Nero due stazioni radar "Girasole", capaci di controllare fino a 200 miglia dalla zona costiera.

"Si prevede che un radar ‘Girasole' modificato entri in servizio nella zona Baltica nel 2017", ha dichiarato una fonte che ha preferito restare anonima.

Secondo la fonte, un radar simile nel 2017 potrebbe essere collocato anche in Crimea e "vedrà qualsiasi nave da guerra che naviga nel Bosforo".

Il radar "Girasole" ha superato i test statali nel 2006. Attualmente sono tre le stazioni in servizio: una nel Mare di Okhotsk, una nel Mar del Giappone e la terza sul Caspio.

Correlati:

“La NATO non ha i mezzi per rompere le difese della Russia in Crimea e Baltico”
“La NATO cerca escalation con la Russia, ma Mosca non si farà coinvolgere”
Nato, Shoigu: Preoccupati per modernizzazione strutture militari vicino confine con Russia
Tags:
radar, Situazione NATO-Russia, NATO, Mar Nero, Mar Baltico
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik