12:23 29 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
7440
Seguici su

Le forze governative siriane hanno ripulito dai gruppi jihadisti il villaggio agricolo di Al Millah alla periferia settentrionale di Aleppo e tagliato una loro via di rifornimento importante, bloccando la strada di Castello, riporta l'edizione internazionale di Sputnik citando una fonte militare.

"L'esercito ha ripreso il controllo delle fattorie di Al Millah e tagliato una via rifornimento dei terroristi dalla strada di Castello nella zona settentrionale della città, isolando in questo modo gli islamisti a nord di Aleppo", — l'agenzia riporta le parole di un ufficiale siriano.

Mercoledì scorso le truppe del gruppo terroristico "Jaish al-Islam" hanno lanciato un'offensiva su larga scala nella zona di Al Millah: i terroristi hanno attaccato le postazioni dell'esercito per tre giorni. Le truppe governative sostenute dall'artiglieria e dai caccia-bombardieri sono riusciti a respingere gli islamisti e a lanciare la controffensiva. Dalla parte di "Jaish al-Islam" combattevano mercenari stranieri arrivati dalla Turchia e da diversi Paesi arabi.

Il canale televisivo "Al-Mayadin" ha riportato che nella sola giornata di giovedì sono stati uccisi dalle forze di Damasco più di 100 combattenti del gruppo fondamentalista "Jaish al-Fath".

Correlati:

Ad Aleppo esercito siriano respinge maxi offensiva degli islamisti
Siria: Aleppo sotto le bombe dei terroristi
Islamisti attaccano l'esercito siriano a sud di Aleppo
Siria, bombardati 2 quartieri di Aleppo dagli islamisti
Siria, Russia avverte Usa: Sosterremo azioni militari governo su Aleppo
Tags:
Terrorismo, Esercito della Siria, Aleppo, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook