11:14 15 Ottobre 2018
Incrociatore missilistico USA San Jacinto

USA segnalano nuovo “incontro ravvicinato” con nave militare russa nel Mediterraneo

© Foto: Official site of U.S. Navy
Mondo
URL abbreviato
14121

Un funzionario militare statunitense ha dichiarato che la nave di pattugliamento russa "Yaroslav Mudry" avrebbe condotto manovre "non professionali" avvicinandosi ad un'imbarcazione militare americana nel Mediterraneo orientale, riferisce la “Reuters”.

Il funzionario ha dichiarato che il fatto è avvenuto il 30 giugno. quando "Yaroslav Mudry" si è avvicinata all'incrociatore missilistico statunitense "San Jacinto", impegnato nelle operazioni contro i terroristi dello "Stato Islamico" (Daesh).

"L'avvicinamento di "Yaroslav Mudry" prima che la nave "San Jacinto" si allontanasse è valutato come una manovra con un alto grado di rischio, è estremamente poco professionale e in contrasto con le norme internazionali di navigazione", — ha spiegato la fonte dell'agenzia.

Allo stesso tempo ha osservato che la manovra non era una minaccia per la nave americana.

In precedenza il ministero della Difesa russo aveva riferito che nel Mediterraneo orientale il 17 giugno il cacciatorpediniere "Gravely", che scortava la portaerei "Harry Truman", aveva avuto un incontro ravvicinato con una nave da guerra russa ad una distanza di 60-70 metri ed aveva attraversato la sua rotta di navigazione alla distanza pericolosa di 180 metri. La nave russa "Yaroslav Mudry" al contrario navigava in acque internazionali con una rotta e velocità costanti senza effettuare alcuna manovra pericolosa contro il mezzo navale americano.

Correlati:

Nato: Stiamo perfezionando presenza in Mar Nero e Baltico e ruolo nel Mediterraneo
Navi russe con missili da crociera “Kalibr” resteranno costantentemente nel Mediterraneo
Pentagono: “Presenza militare nel Mediterraneo va rafforzata”
Tags:
Difesa, Sicurezza, Incidente, marina USA, USA, Mar mediterraneo
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik