Widgets Magazine
22:04 18 Luglio 2019
Quartier generale NATO a Bruxelles

Dopo Brexit, Ue vuole rafforzamento delle relazioni con la Nato

© AP Photo / Yves Logghe
Mondo
URL abbreviato
529

Sono arrivate le conclusioni del Consiglio europeo in seguito al referendum nel Regno Unito. “Nuovo impulso per la cooperazione in totale apertura”, si legge nel testo firmato dai capi di Stato e di governo Ue, in vista del vertice dell'Alleanza di Varsavia del'8 e 9 luglio.

Gli effetti del dopo Brexit iniziano a vedersi anche a livello geopolitico. Il Consiglio europeo ha chiesto nelle conclusioni finali dell'ultima riunione un rafforzamento dei rapporti tra Ue e Nato per coordinare ancora di più le attività di cooperazione soprattutto in materia di sicurezza.

"Alla luce dei nostri comuni obiettivi e valori e tenendo conto delle sfide senza precedenti che vengono da sud e da est — riporta il testo del rapporto finale adottato a Bruxelles dai capi di Stato e di governo dell'Ue, — è necessario dare un nuovo impulso impresso alla cooperazione Ue-Nato, all'insegna della totale apertura che rispetterà pienamente l'autonomia e le procedure decisionali delle due organizzazioni".

A preoccupare gli eurocrati la gestione della sicurezza dopo la venuta meno all'interno della cornice europea del Regno Unito. Il coordinamento avverrà, secondo quanto riportato nelle conclusioni, in linea con il "principio dell'inclusione e lascerà impregiudicata la specificità della politica di sicurezza e di difesa degli stati membri".

Le aspettative sul vertice dell'Alleanza di Varsavia, in programma il prossimo 8 e 9 di luglio, sono alte per i vertici Ue nel rilanciare una strategia comune che sarà anche confermata a margine dell'incontro in una dichiarazione congiunta del presidente del Consiglio Ue, Donald Tusk, del presidente della Commissione, Jean-Claude Juncker, e dello stesso segretario generale della Nato. Stoltenberg, dal canto suo, ha già fatto sapere nei giorni di considerare il Regno Unito un alleato e che tale rimarrà all'interno dell'Alleanza.

Correlati:

Nato-Ue, Polonia: Russia è mal di testa dell'Europa per sua politica "aggressiva"
La possibile cooperazione NATO-UE turba la Russia
Tags:
Presenza NATO nell'area post-sovietica, NATO, Consiglio Europeo, Jens Stoltenberg, Jean-Claude Juncker, Donald Tusk, UE
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik