16:17 21 Settembre 2017
Roma+ 23°C
Mosca+ 15°C
    Produzione di petrolio in Russia

    La Russia è il primo fornitore di petrolio della Cina

    © Sputnik. Ramil Sitdikov
    Mondo
    URL abbreviato
    157250

    Da gennaio a maggio la Russia si è stabilita al primo posto per volume di forniture di petrolio alla Cina, incrementandole del 41,8%, fino a 22,169 milioni di tonnellate. Lo ha rilevato l’ufficio doganale cinese.

    Al secondo posto c'è l'Arabia Saudita, che nel periodo di riferimento ha aumentato le forniture alla Cina del 3,9%, fino a 21,885 milioni di tonnellate. Il terzo posto per volume di forniture appartiene all'Angola con 18,51 milioni di tonnellate (+15,9%).

    L'Iraq in cinque mesi ha ccresciuto il volume delle forniture alla Cina del 18,4%, fino a 14,578 milioni di tonnellate; l'Oman  del 20,3%, 14,137 milioni di tonnellate. L'Iran, invece, ha perso lo 0,7%, con 11,767 milioni di tonnellate.

    Nel periodo in esame, il Brasile ha esportato in Cina 7,089 milioni di tonnellate; il Kuwait 6,404 milioni di tonnellate; il Venezuela 7,829 e gli Emirati Arabi Uniti 5,223 milioni di tonnellate.

    Inoltre, martedì il ministro russo dell'Energia, Alexandr Novak, al Congresso internazionale sull'arricchimento del carbone, ha parlato del riorientamento delle esportazioni di carbone russe verso l'Oriente.

    Correlati:

    Bloomberg, petrolio: Russia pronta a vendere quote di Rosneft a Cina e India
    La Russia supera l'Arabia Saudita nelle forniture di petrolio sul mercato mondiale
    La Russia si appresta ad aprire la sua borsa del petrolio in rubli
    Tags:
    Forniture, Petrolio, Cooperazione con la Russia, Cooperazione, Relazioni Russia-Cina, Cina
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik