10:01 18 Giugno 2018
Brexit

Brexit aprirà le porte ad altri referendum?

© flickr.com/ Paul Lloyd
Mondo
URL abbreviato
191

Il think tank European Council on Foreign Relations mette in fila le istanze indipendentiste registrate negli ultimi anni in Europa.

L'European Council on Foreign Relations, think tank europeo composto da ex ministri degli Esteri, ricercatori e attivisti con sedi in 7 capitali europee, ha realizzato una serie di interviste con i leader di 45 partiti dei 27 Stati membri della Ue ed in Uk, che mostrano come la Brexit possa rappresentare l'inizio di una serie di analoghe iniziative in tutta Europa.

Sarebbero 32 le istanze emerse dallo studio, che mette in evidenza l'insofferenza anti-establishment che si respira nel vecchio continente, come peraltro dimostrato dall'avanzata del M5S in Italia, Podemos in Spagna e l'Ukip di Nigel Farage, che sta vivendo in queste ore la sua rivincita politica.

A lavorare su un possibile voto popolare per "lasciare" l'Ue troviamo il Front National, ma anche i comunisti, in Francia; schieramenti opposti ma intenzioni speculari anche in Repubblica Ceca; in Svezia a spingere per l'uscita sono i nazionalisti conservatori mentre in Danimarca è il partito del popolo a chiedere autonomia. La Lega in Italia, Jobbik in Ungheria ed il partito per le libertà olandese di Geert Wilders, completano il novero dei partiti che chiedono un'uscita del proprio Paese dalla Ue.

Altri referendum sono poi chiesti in giro per l'Europa per contestare decisioni comunitarie di vario genere: dall'accordo di associazione Ue-Ucraina, le politiche sui rifugiati, l'esposizione finanziaria della Grecia nei confronti dei creditori, fino a temi regionali, come la richiesta di indipendenza interna della Catalogna.

Secondo il direttore dell'ECFA, pur se limitate ed in molti casi velleitarie sul piano politico, queste prese di posizione segnalano un cambiamento.

"La politica estera non è più un gioco limitato alle sole elites — ha dichiarato Mark Leonard — possono anche raggiungere il potere, ma sono politicamente potenti dato che forzano i partiti tradizionali ad adottare le loro posizioni". 

Correlati:

Bye Bye UE, i britannici scelgono la Brexit
Brexit libererà tutti: altri tre paesi pronti a uscire dalla UE
Scalea: “La vittoria della Brexit potrebbe provocare in Europa un 'effetto domino'”
Tags:
Uscita dall'UE, Referendum, Brexit, ECFA, Mark Leonard, Danimarca, Svezia, Repubblica Ceca, Francia, Gran Bretagna
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik