18:41 21 Ottobre 2018
Il presidente russo Vladimir Putin

Putin: cooperazione Russia-Cina garantisce stabilità mondiale

© Sputnik . Vladimir Astapkovich
Mondo
URL abbreviato
11442

La concertazione tra Russia e Cina nell’arena globale è un fattore di stabilità degli affari mondiali. Lo ha dichiarato il presidente russo, Vladimir Putin.

"La stessa collaborazione tra la Cina e la Russia nell'arena globale oggi rappresanta un fattore di stabilità degli affari mondiali", ha dichiarato Putin in un'intervista all'agenzia stampa cinese Xinhua, avvenuta al Forum economico internazionale di San Pietroburgo alla vigilia della visita in Cina.

Putin ha osservato che i due paesi stanno cooperando nell'ambito dell'Organizzazione di Shanghai per la cooperazione (SCO), del BRICS e delle Nazioni Unite. Egli ha ricordato che è stata proprio l'URSS a fare di tutto affinché la Cina avesse un posto dignitoso tra i membri permanenti del Consiglio di sicurezza dell'ONU.

"Abbiamo sempre considerato che questo posto spettasse alla Cina. E oggi siamo molto lieti che sia andata così, poiché i nostri punti di vista negli affari internazionali, come dicono i diplomatici, sono simili o coincidenti", ha spiegato il presidente russo.

Putin ha sottolineato che questa concomitanza di opinioni si concretizza nel lavoro a livello tecnico.

"Siamo in costante contatto e ci consultiamo riguardo ai problemi globali e le questioni regionali. Ci consideriamo a vicenda alleati stretti diamo ascolto ai partner in quanto teniamo in considerazione gli interessi reciproci.

Correlati:

Russia-Cina, intesa su proprietà intellettuale in settore tecnologie missilistiche
Russia, Putin in visita ufficiale in Cina il prossimo 25 giugno
Il petroyuan è la grande scommessa di Russia e Cina
Tags:
Cooperazione con la Russia, Cooperazione, Intervista, Relazioni Russia-Cina, Forum economico di San Pietroburgo, Consiglio di Sicurezza ONU, Organizzazione di Shanghai per la cooperazione - SCO, ONU, BRICS, Vladimir Putin, Cina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik