11:36 18 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
32625
Seguici su

La Russia potrebbe conquistare i Paesi Baltici prima che le truppe NATO arrivino, ha dichiarato al settimanale tedesco "Zeit" il comandante delle forze di terra statunitensi in Europa, il generale Ben Hodges.

"La Russia potrebbe conquistare i Paesi Baltici più velocemente di quanto riusciremmo ad arrivare per difenderli," — ha detto.

Hodges ha considerato come realistiche le stime di alcuni analisti, che ritengono che, in caso di intervento armato ipotetico dell'esercito russo, ci vorrebbero dalle 36 alle 60 ore per occupare le capitali degli Stati Baltici, scrive "Zeit".

Inoltre il generale statunitense ha rilevato che durante le esercitazioni "Anaconda" alla Polonia è stata individuata una scarsa capacità di coordinamento nel trasferimento di mezzi militari pesanti dall'Europa occidentale verso est.

In precedenza Hodges aveva inoltre affermato di essere spaventato da quanto velocemente le truppe russe possano spostarsi insieme con tutte le loro attrezzature su lunghe distanze.

Correlati:

Putin: Russia costretta a rafforzare capacità di difesa con retorica aggressiva NATO
Russia, Putin propone sistema sicurezza collettiva
Gli USA invieranno 5000 soldati sul fronte orientale della NATO
Russia risponderà all'avvicinamento della NATO verso i suoi confini
Russia non esclude preparazione militare NATO a guerra di tecnologia d'informazione
Tags:
Geopolitica, Difesa, Sicurezza, Esercito russo, NATO, Frederick Ben Hodges, Europa orientale, USA, Paesi Baltici
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook