22:05 02 Marzo 2021
Mondo
URL abbreviato
304
Seguici su

Le parti in conflitto nel Donbass impediscono l'accesso degli osservatori dell'OSCE in alcune località. Lo ha riferito RIA Novosti citando l’ufficio stampa della missione dell'OSCE.

«Il 19 giugno al posto di blocco nei pressi del villaggio di Troitskoe (70 km a ovest di Luhansk, in territorio controllato dall'Ucraina) le forze armate ucraine hanno negato l'accesso della missione di monitoraggio al centro abitato. Nonostante la presenza dei rappresentanti ucraini del centro di controllo e di coordinamento della tregua, tutti i tentativi per risolvere la questione sono stati vani», è riportato nel comunicato stampa.

In precedenza nel villaggio di Makarov Yar, nel territorio controllato dalla Repubblica popolare di Luhansk, agli osservatori è stato richiesto di presentare il piano del pattugliamento. «Gli osservatori hanno rifiutato di conformarsi a tale requisito e hanno contattato il centro di controllo e di coordinamento della tregua, ma l'intervento non ha avuto successo», è indicato nel comunicato stampa.

Correlati:

Donbass: Zakharchenko lancia un ultimatum a Kiev
OSCE scopre armi proibite di Kiev fuori da zona di ritiro nel Donbass
Donbass, filorussi si aspettano provocazioni da forze ucraine a Donetsk e Mariupol
Lavrov: d’accordo sulle armi agli osservatori OSCE nel Donbass
Tags:
missione, Ostacoli, Situazione nel Donbass, OSCE, Repubblica Popolare di Lugansk, Donbass
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook