05:09 18 Gennaio 2018
Roma+ 2°C
Mosca-9°C
    Presidente dell'autoproclamata Repubblica Popolare di Donetsk Alexander Zakharchenko

    Donbass: Zakharchenko lancia un ultimatum a Kiev

    © Sputnik. Igor Maslov
    Mondo
    URL abbreviato
    10370

    Nella DNR si terranno elezioni locali autonome, se il parlamento ucraino entro il 14 luglio non promulgherà una legge elettorale ad hoc. Lo ha annunciato oggi in una conferenza stampa a Donetsk il capo della DNR Alexander Zakharchenko.

    "La data della decisione definitiva è il 14 luglio di quest'anno. L'Ucraina o adotta una legge adatta oppure nulla. Se lei non promulgherà alcuna legge, indiremo elezioni locali autonome", ha promesso Zakharchenko.

    Il capo della DNR ha espresso dubbi sul fatto che il Parlamento avrà il tempo di approvare la legge sulle elezioni locali. "Dubito che l'Ucraina il 14 (luglio, ndr) adotterà una legge sulle elezioni locali nel Donbass".

    Zakharchenko ha ammesso di non credere che le autorità ucraine siano in grado di soddisfare gli accordi Minsk. "Con le attuali autorità ucraine la realizzazione dei Minsk-2 è impossibile".

    Correlati:

    Kiev minaccia i leader filorussi del Donbass
    OSCE scopre armi proibite di Kiev fuori da zona di ritiro nel Donbass
    Poroshenko promette alla Guardia Nazionale un "assaggio di battaglia" nel Donbass
    Tags:
    elezioni, Ultimatum, Situazione nel Donbass, Alexander Zakharchenko, Repubblica popolare di Donetsk, Donbass
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik