03:46 01 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
6210
Seguici su

Il ministro dell'intelligence di Teheran riferisce che i servizi iraniani hanno sventato un pesante attacco terroristico, accusando gli ambienti sauditi come mandanti.

E' stato sventato pochi giorni fa un progetto che avrebbe portato ad una serie di attentati in tutto l'Iran nei giorni del Ramadan. A rivelarlo è stato il ministro iraniano della Sicurezza, che ha parlato del più pericoloso complotto contro il Paese, ordito da gruppi terroristici di matrice takfira-wahabita.

L'indicazione dei mandanti svelerebbe dunque la mano saudita nel progetto, circostanza che è destinata a fare salire a tensione tra Iran e Arabia Saudita, a sei mesi di distanza dall'esecuzione dell'imam sciita Nimr al-Nimr.

I terroristi arrestati in queste ore, secondo quanto rivelato dalle autorità iraniane, avrebbero voluto colpire il Paese nel corso del Ramadan con una serie di bombe che sarebbero dovute esplodere a Teheran ed in altre località. Oltre agli arresti, di cui poco altro è stato comunicato per ragioni di sicurezza, sequestrata una grande quantità di esplosivo.

Tags:
Ramadan, Attentato, Iran
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook