Widgets Magazine
22:37 17 Settembre 2019
OSCE

OSCE scopre armi proibite di Kiev fuori da zona di ritiro nel Donbass

© Foto : OSCE/Curtis Budden
Mondo
URL abbreviato
8018
Seguici su

Gli ispettori della missione di monitoraggio speciale dell'OSCE in Ucraina hanno trovato nel Donbass armi delle forze di sicurezza di Kiev proibite dagli accordi di Minsk al di fuori della zona di ritiro, segnala l'ufficio stampa della missione.

"Il 17 giugno al di fuori della zona di ritiro e stoccaggio permanente i membri della missione di monitoraggio hanno visto 3 complessi missilistici (9K35 Strela-10 di calibro 120 mm) presso il centro di Rubezhny, controllato dalle forze governative ucraine (85 chilometri a nord-ovest di Lugansk)", — hanno fatto sapere dall'ufficio stampa della missione.

Dal 1° settembre 2015 è entrata in vigore nel Donbass un'altra tregua. Alla fine di quel mese è stato firmato un accordo per il ritiro delle armi di calibro inferiore a 100 millimetri e dei tank dalla linea di contatto. Il processo di ritiro è stato completato il 12 novembre dello scorso anno.

Correlati:

Donbass: ispettori dell’OSCE sotto attacco. Nessun ferito
Donbass, ispettori OSCE minacciati con le armi dalla Guardia Nazionale ucraina
Poroshenko promette alla Guardia Nazionale un "assaggio di battaglia" nel Donbass
Mosca commenta Poroshenko: prepara Guardia Nazionale a repressione violenta interna
Tags:
Accordi di Minsk, Battaglioni paramilitari ucraini, ATO, OSCE, esercito ucraino, Repubblica Popolare di Lugansk, Donbass
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik