03:09 14 Dicembre 2019
German Navy sailors surround a boat with more than 100 migrants near the German combat supply ship 'Frankfurt am Main' during EUNAVFOR Med, also known as Operation Sophia, in the Mediterranean Sea off the coast of Libya, Tuesday, March 29, 2016

Migranti, in Lussemburgo si decide prolungamento operazioni Mediterraneo

© AP Photo / Matthias Schrader
Mondo
URL abbreviato
0 13
Seguici su

Al vertice dei ministri degli Esteri Ue di oggi focus sull'operazione Sophia, dopo la risoluzione Onu che autorizza l'ispezione di navi in acque internazionali per vigilare sull'embargo di armi in Libia.

La risoluzione 2292 sulle operazioni guidate dalla Ue nel Mediterraneo è un segnale di forte sostegno da parte delle Nazioni Unite. Con questa convinzione Federica Mogherini è arrivata oggi in Lussemburgo per presiedere il vertice dei ministri degli Esteri europei. L'Alto commissario per gli affari esteri e la politica di sicurezza Ue ha anticipato alla stampa i temi che saranno discussi oggi, con la sempre più probabile estensione del mandato per l'operazione Sophia Eunavformed. Dopo l'autorizzazione del Consiglio di sicurezza dell'Onu alle navi europee, che potranno ora ispezionare navi ritenute sospette anche in acque internazionali per far rispettare l'embargo delle armi in Libia, la missione avviata un anno fa dalla Ue entra nel vivo della fase due e oggi potrebbe essere formalmente prolungata.

Sul tavolo dei ministri degli Esteri Ue anche la situazione della regione africana del Sahel e dell'ex repubblica jugoslava di Macedonia, il processo di pace mediorientale e la politica integrata dell'Ue per l'Artico. 

Correlati:

Migranti, Unhcr: Nel 2016 oltre 2.500 vittime nel Mediterraneo
Migranti, 6mila salvati nelle ultime 72 ore nel Mediterraneo
Tags:
Operazione Sophia, Crisi dei migranti, EuNavFor, Consiglio di Sicurezza ONU, Federica Mogherini, Libia, Mar mediterraneo, Mediterraneo, UE
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik