06:25 11 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
9115
Seguici su

Il senatore repubblicano John McCain ha accusato il presidente Obama di essere responsabile dell’attentato terroristico di Orlando nel quale sono state uccise 49 persone. Lo ha riferito il Washington Post.

Secondo McCain esiste una logica connessione tra l'attività degli USA in Iraq e quello che è accaduto al night club Pulse.

«Barack Obama è il diretto responsabile perché quando egli ha ritirato tutti dall'Iraq (il contingente americano, ndr), Al Qaeda si è spostata in Siria, è diventata Daesh e il Daesh è diventato quello che è grazie ai fallimenti di Obama», ha dichiarato McCain ai giornalisti.

Il Washington Post ha osservato che uno dei giornalisti ha chiesto al senatore si precisare quale sarebbe la responsabilità ‘diretta' del presidente e McCain ha sottolineato che Obama «ha ritirato tutti dall'Iraq e io allora avevo previsto che il Daesh avrebbe diventato incontrollabile e che avrebbe attaccato gli USA. Questo lo sanno tutti ecco perché è lui il diretto responsabile».

In seguito a questa dichiarazione McCain ha iniziato ad avere problemi, in particolare — come ha evidenziato lo Huffington Post — contro di lui si sono scagliati gli elettori dell'Arizona che hanno sostenuto il suo avversario nello stato Ann Kirkpatrick.

Secondo il portavoce della Kirkpatrick — la quale aspira quest'anno a prendere il posto del senatore —, la dichiarazione di McCain ha innescato un afflusso record di donazioni per la sua campagna elettorale.

In seguito McCain ha rilasciato una dichiarazione con una precisazione. «Io non intendevo dire che il presidente fosse personalmente responsabile. Mi riferivo alle decisioni di Obama nella politica di sicurezza nazionale, non al presidente».

La strage di Orlando si è consumata nella notte del 12 giugno. Omar Matin, originario dell'Afganistan, ha fatto irruzione nel gay club Pulse è ha aperto il fuoco sui presenti. Prima di essere abbattuto dalla polizia, Matin ha ucciso 49 persone e ne ha ferite più di 50. Secondo l'FBI, l'attentatore durante la carneficina ha chiamato il servizio telefonico d'emergenza dichiarando la sua fedeltà al Daesh.

Correlati:

Orlando, speaker Parlamento russo: fallimento intelligence Usa
USA, il giorno dopo la strage di Orlando: omofobia, follia o terrorismo islamico?
Tags:
Terrorismo, lotta contro il terrorismo, sicurezza nazionale, Accuse, Commento, Strage di Orlando, FBI, Barack Obama, John McCain, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook