13:01 11 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
180
Seguici su

Il leader dello "Stato Islamico" (Daesh) Abu Bakr al-Baghdadi è ferito, ha dichiarato a RIA Novosti l'ambasciatore siriano a Mosca Riyad Haddad.

"Riguardo la sua eliminazione non vi è alcuna informazione precisa, ma so che è ferito. Ma non importa, perché a breve non solo il leader dello Stato Islamico sarà morto, ma anche gli altri membri del gruppo saranno uccisi", — ha detto il diplomatico.

In precedenza i media avevano riferito che al-Baghdadi era rimasto gravemente ferito a seguito di un raid aereo della coalizione occidentale al confine tra Siria e Iraq. In seguito, riferendosi ad un'agenzia islamista, il tabloid britannico "Mirror" ha scritto che il leader del Daesh è stato ucciso durante un raid su Raqqa.

Ciononostante la stessa coalizione non ha potuto confermare l'informazione sulla morte del leader dei terroristi islamici. A Washington credono anche che al-Baghdadi sia ancora vivo.

Abu Bakr al-Baghdadi (vero nome Ibrahim Awad Ibrahim al-Badri) guida lo "Stato Islamico" da giugno 2014. Da quella data il Daesh è riuscito a consolidare il potere nei territori precedentemente occupati e il numero del gruppo fondamentalista, secondo varie stime, si attesta tra 50-200mila jihadisti.

Correlati:

Per i media arabi ferito al-Baghdadi, leader dello "Stato Islamico"
Daesh, in Iraq ucciso uno dei vice di al-Baghdadi
Lo sceicco misterioso. Che cosa sappiamo di al-Baghdadi?
ISIS, il leader Al-Baghdadi è sfuggito al raid dell'Aviazione irachena
Tags:
ISIS, Terrorismo, Ambasciata, Coalizione USA anti ISIS, Abu Akr al-Baghdadi, Riyad Haddad, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook