15:35 13 Novembre 2019
Navi NATO nel Mar Nero

Russia vigile sul dialogo tra Ucraina e NATO sul rafforzamento nel Mar Nero

© AFP 2019 / DANIEL MIHAILESCU
Mondo
URL abbreviato
5317
Seguici su

La Russia sta seguendo da vicino le discussioni tra la NATO e l'Ucraina sul coinvolgimento di Kiev al rafforzamento della presenza militare della NATO nel Mar Nero; ritiene che questo non comporti il rischio di escalation nella regione, ha dichiarato a RIA Novosti il segretario di Stato e viceministro degli Esteri Grigory Karasin.

"Stiamo seguendo da vicino questa discussione e speriamo che non implichi il rischio di escalation nella regione. Ci riserviamo il diritto di prendere adeguate contromisure,"- ha detto.

Karasin ha sottolineato che Mosca "con massima serietà e prudenza" si relaziona all'idea dell'Ucraina di unirsi al raggruppamento della NATO nel Mar Nero.

In precedenza il ministro della Difesa ucraino Stepan Poltorak aveva dichiarato che Kiev stava discutendo con i membri della NATO la sua partecipazione alle iniziative per rafforzare la presenza dell'Alleanza Atlantica nel Mar Nero, ma si sarebbe discusso dell'operatività solo dopo l'eventuale decisione nel merito da parte della NATO. Poltorak ha aggiunto che l'Ucraina è disposta ad entrare nel gruppo navale del Mar Nero, se verrà creato, insieme a Romania, Bulgaria e Turchia.

Correlati:

La NATO vuole espandersi nella zona del Mar Nero
Diplomazia russa promette misure di risposta al passaggio delle navi USA nel Mar Nero
Nave da guerra missilistica USA entra nel Mar Nero
Erdogan critica "l'insufficiente attività militare della NATO nel Mar Nero"
Per il Financial Times la NATO come Erdogan: "Mar Nero può diventare lago russo"
Gli USA trasferiscono caccia F-22 sulla costa del Mar Nero
Profughi e Russia: NATO pensa al rafforzamento della sua presenza nel Mar Nero
Tags:
Mar Nero, Politica Internazionale, Difesa, Sicurezza, Geopolitica, NATO, Stepan Poltorak, Grigory Karasin
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik