Widgets Magazine
19:25 19 Settembre 2019
Vladimir Putin

Putin concede la grazia a due condannati ucraini

© Sputnik . Michael Klimentyev
Mondo
URL abbreviato
341
Seguici su

Il presidente russo, Vladimir Putin, attenendosi ai principi umanitari, ha concesso la grazia agli ucraini Gennadij Afanasev e Yurij Soloshenko precedentemente condannati in Russia. Lo ha reso noto oggi l’ufficio stampa del Cremlino.

I media ucraini hanno fatto sapere che gli ucraini Gennadij Afanasev e Yurij Soloshenko, il traferimento a Kiev dei quali è stato confermato dal presidente Petro Poroshenko, sono stati scambiati con i giornalisti Elena Glishchinkaya e Vitalij Didenko. Secondo dati recenti, sarebbero già arrivati a Mosca.

Gennadij Afanasev è stato arrestato dal FSB russo a Sinferopoli nel maggio 2014 per terrorismo. Era stato condannato a sette anni di carcere duro.

Il caso Soloshenko è top secret. Egli si stava preparando a trasferire in camion un carico di armi russe in Ucraina. È stato arrestato a Mosca durante l'incontro con il "partner d'affari". Il tribunale di Mosca aveva condannato il settantatreenne Yurij Soloshenko a sei anni di carcere duro.

Correlati:

Savchenko: "per Russia e Ucraina è meglio essere buoni vicini che cattivi fratelli"
Savchenko non esclude di candidarsi alle prossime presidenziali in Ucraina
Ucraina, in Parlamento si sospetta la Savchenko di preparare golpe su ordine della Russia
Tags:
Condanna, Grazia, Rapporti Russia-Ucraina, Vladimir Putin
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik