10:17 22 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
12173
Seguici su

Il portavoce del presidente Putin, Dmitrij Peskov, ha dichiarato di non essere d'accordo con le dichiarazioni del rappresentante del comitato investigativo russo, Vladimir Markin, e del vice presidente della Duma, Igor Lebedev, sui tifosi russi in Europa.

In precedenza Markin sul suo profilo Twitter aveva definito i tifosi "ragazzi normali", mentre Lebedev ha affermato di non vedere nulla di sbagliato nelle risse tra tifosi.

"Sono il portavoce del presidente russo e non posso essere d'accordo con le affermazioni dei miei colleghi. E, in ogni caso, non possono in alcun modo riflettere il punto di vista ufficiale: chiedo di tenerlo presente", ha dichiarato oggi Peskov ai giornalisti, rispondendo alla richiesta di commentare le dichiarazioni di Markin e Lebedev sul comportamento dei tifosi russi.

Correlati:

Euro 2016, Francia intende espellere circa 50 tifosi russi
Euro-2016, a Marsiglia i primi scontri: 4 poliziotti e 2 tifosi feriti
Europei, la Francia vieta vendita di alcolici attorno agli stadi
Tags:
Scontri allo stadio, Tifosi russi all'Euro-2016, Europei di calcio 2016, Dmitry Peskov, Francia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook