17:55 26 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
8302
Seguici su

La polizia ha arrestato il console generale degli USA a Vladivostok, Mary Gann, mentre si trovava in una zona sottoposta a particolari restrizioni d’accesso. Lo ha reso noto RIA Novosti, citando la rappresentanza del ministero degli Esteri della Russia in Kamchatka.

"Mary Gann era arrivata in Kamchatka come un privato cittadino. La donna stava favendo una passeggiata a cavallo insieme a due conoscenti nei pressi della cittadina di Razdolnyj. La è stata arrestata dalla polizia. Tuttavia dopo il controllo dei documenti, che ne attestavano lo status diplomatico, il console è stato rilasciato", ha dichiarato il l'esonente del ministero degli Esteri in Kamchatka.

Nella zona di Razdolnyj le visite degli stranieri sono regolamentate da una particolare legislazione. Per accedervi bisogna essere in possesso di un'autorizzazione rilasciata dal FSB. La Gann e i suoi accompagnatori erano sprovvisti di tali documenti. Ciò nonostante la donna, in qualità di console, possiede l'immunità diplomatica, perciò è stata rilasciata previa pagamento di una multa.

"La responsabilità amministrativa per i suoi compagni di viaggio, anch'essi cittadini statunitensi, sarà decisa dagli organi di pubblica sicurezza", ha aggiunto il rappresentante del ministero russo.

Tags:
sicurezza nazionale, Sicurezza, Console, Arresto, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook