10:30 21 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
2213
Seguici su

La portaerei statunitense “Dwight Eisenhower” che, come comunicato in precedenza da Washington, parteciperà all’operazione “Atlantic Resolve”, nella tarda serata di ieri è arrivata nel Mar Mediterraneo dove si trova già la portaerei “Harry Truman”.

La "Eisenhower" prenderà il posto della "Truman", che dopo la missione di otto mesi rientrerà negli USA.

Si prevede che la porteaerei "Eisenhower" prenda parte agli attacchi aerei della coalizione internazionale guidata dagli USA contro il Daesh in Iraq e Siria.

Secondo il portavoce dello US Navy, il dispiegamento della "Eisenhower" fa parte della "rotazione delle forze USA che supportano le operazioni per la garazia della sicurezza marittima in tutto il mondo". Egli ha anche dichiarato che la presenza di due gruppi d'attacco aereo USA nel Mediterraneo sono la prova della "propensione degli USA per l'ordine e la sicurezza" e rappresentano "un forte segnale di sostegno ai nostri alleati e partner europei".

Correlati:

Sei portaerei USA in attività contemporaneamente. Non succedeva dal 2012
Primi bersagli colpiti da portaerei USA in Medio Oriente dal 2003
USA inviano portaerei "Eisenhower" in Siria per combattere il Daesh
Tags:
ISIS, Marina militare, sicurezza internazionale, Distruzione obiettivi terroristici, Terrorismo, Operazioni militari, Portaerei, Lotta al terrorismo, Coalizione internazionale anti-Daesh, US Navy, Iraq, Siria, USA, Mar mediterraneo
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook