06:14 29 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
13317
Seguici su

Il comando delle operazioni speciali degli Stati Uniti (SOCOM) vaglia la possibilità di collaborare con le aziende americane per produrre armi russe, ha confermato al "Washington Post" il rappresentante dell'organo Matt Allen.

In precedenza il giornale "Tampa Bay" aveva riferito che la SOCOM era alla ricerca di aziende americane che sono interessate alla produzione delle mitragliatrici AK e di altri armi "non standard" per gli Stati Uniti e gli alleati della NATO.

"Per quanto riguarda la nostra ricerca, prenderemo in esame le possibilità e le capacità di centri produttivi statunitensi per l'assemblaggio di modelli di armi che vengono utilizzate da molti dei nostri alleati stranieri," — ha detto Allen.

Con il termine "non standard" si riferisce ai fucili d'assalto AK, al fucile di precisione SVD, alle mitragliatrici di medio e grosso calibro e alle munizioni aviarie di 14,5 millimetri di calibro, scrive il giornale.

Secondo Allen, la produzione di tali armi da parte di aziende statunitensi non ottimizzerà solo i fondi del bilancio, ma avrà anche un impatto positivo sugli alleati stranieri che hanno maggiore familiarità con questo tipo di armi.

Ha sottolineato di non sapere quali saranno i costi della produzione americana di armi "non standard", e se sarà conveniente e di qualità.

Questa iniziativa permetterà al governo degli Stati Uniti di controllare meglio la produzione e la distribuzione di tali armi.

I fucili d'assalto kalashnikov (AK) sono un'arma entrata in dotazione alle forze armate dell'Unione Sovietica nel 1949. L'arma è stata progettata da Mikhail Kalashnikov. Attualmente il kalashnikov e le sue varie versioni modificate sono le armi di piccolo calibro più diffuse nel mondo.

Correlati:

"Kalashnikov" produrrà anche abiti e accessori
Ragazze con Kalashnikov: esercitazioni dei medici militari
L’India produrrà i fucili d’assalto Kalashnikov
Russia, Kalashnikov registra il proprio marchio
Sanzioni come opportunità: “Kalashnikov” esce da USA e trova nuovi mercati di sbocco
Tags:
Economia, Business, Difesa, Sicurezza, Armi, Kalashnikov, Pentagono, Russia, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook