19:09 11 Aprile 2021
Mondo
URL abbreviato
26393
Seguici su

Il passaggio delle navi americane nel Mar Nero porterà alla pianificazione di azioni di risposta, ha dichiarato a RIA Novosti Andrey Kelin, direttore del dipartimento di Cooperazione Europea del ministero degli Esteri russo.

Secondo lui, "di tanto in tanto le navi americane entrano nel Mar Nero."

"Naturalmente questo fatto non gode della nostra approvazione e senza dubbio porterà alla pianificazione di misure di risposta", — ha sottolineato Kelin.

Lunedì nel Mar Nero è entrato nel Mar Nero il cacciatorpediniere missilistico della Marina statunitense USS Porter DDG 78. Il cacciatorpediniere effettuerà esercitazioni bilaterali con le navi dei Paesi alleati. La nave è entrata nel Mar Nero all'interno del sostegno dell'operazione Atlantic Resolve.

Lo scorso 19 maggio il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg aveva dichiarato che l'Alleanza stava discutendo la possibilità di una maggiore attività nel Mar Nero.

Correlati:

NATO: destabilizzazione nel Mar Nero se Russia schiera armi nucleari in Crimea
Nato, inviato russo: potenze extra-regionali non dovrebbero stare nel Mar Nero
Erdogan critica "l'insufficiente attività militare della NATO nel Mar Nero"
Per il Financial Times la NATO come Erdogan: "Mar Nero può diventare lago russo"
Gli USA trasferiscono caccia F-22 sulla costa del Mar Nero
Tags:
Mar Nero, Geopolitica, Difesa, Sicurezza, Il Ministero degli Esteri della Russia, marina USA, NATO, Andrej Kelin, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook