12:50 12 Maggio 2021
Mondo
URL abbreviato
2140
Seguici su

Domani Mosca ospiterà i colloqui tra il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov e il suo omologo giordano Nasser Judeh.

La Russia pensa che la sua cooperazione con la Giordania sulla risoluzione del conflitto siriano sia rilevante in entrambi i formati bilaterali e internazionali. Lo ha detto il ministero degli Esteri russo in una nota.

"La Russia ritiene che gli sforzi per coordinare le iniziative legate alla Siria con i partner giordani possa essere rilevante sia nel formato bilaterale sia nell'ambito del Gruppo internazionale di sostegno alla Siria co-presieduto da Russia e Stati Uniti", sottolinea la nota.

Domani Mosca ospiterà i colloqui tra il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov e il suo omologo giordano Nasser Judeh.

Secondo la dichiarazione del ministero degli Esteri russo, i colloqui saranno per lo più concentrati sui mezzi di risoluzione del conflitto siriano. Anche la situazione in Iraq e le relazioni israelo-palestinesi in fase di stallo saranno all'ordine del giorno.

Infine, i due diplomatici dovranno rivedere gli sforzi anti-terrorismo, che "sono diventati un elemento importante nell'agenda bilaterale", conclude la nota.    

Correlati:

Giordania, attentato terroristico in una sede dell’intelligence: almeno 5 i morti
Tags:
Cooperazione con la Russia, Cooperazione, Sergey Lavrov, Nasser Judeh, Russia, Siria, Giordania
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook