Widgets Magazine
09:24 19 Ottobre 2019
Il quartiere generale del servizio di sicurezza ucraino (Sbu) a Kiev

Ucraina, Mosca appoggia Onu su stop a torture e rapimenti di organi sicurezza Kiev

© Foto : Public Domain
Mondo
URL abbreviato
0 50
Seguici su

Presentando il rapporto, delle Nazioni Unite l’assistente del Segretario Generale per i diritti umani Ivan Simonovic ha ammesso che il servizio di sicurezza ucraino (Sbu) è stato responsabile di centinaia di detenzioni illegali.

Mosca sostiene le raccomandazioni degli osservatori delle Nazioni Unite che riguardano la necessità di fermare torture e rapimenti da parte degli organi di sicurezza ucraini. Lo ha affermato il ministero degli Esteri russo in una nota.

La missione di monitoraggio delle Nazioni Unite per i diritti umani in Ucraina (Hrmmu) ha presentato sua 14esima relazione relativa al periodo dal 16 febbraio al 15 maggio 2016.

Presentando il rapporto, delle Nazioni Unite l'assistente del Segretario Generale per i diritti umani Ivan Simonovic ha ammesso che il servizio di sicurezza ucraino (Sbu) è stato responsabile di centinaia di detenzioni illegali e torture che dimostrano come il disprezzo sistematico di Kiev per i diritti umani debba essere affrontato con urgenza.

"A questo proposito, sosteniamo pienamente le raccomandazioni espresse dal Hrmmu, che affrontano l'urgenza di fermare torture, rapimenti e altri metodi illegali utilizzati dagli organismi di sicurezza ucraini", ha detto il ministero in un comunicato.    

Correlati:

ONU accusa Kiev di tortura sistematica contro simpatizzanti del Donbass
I parlamentari italiani in Crimea per l'Ucraina sono terroristi filorussi
Ucraina: sono iniziati i lavori del ‘Muro’
Poroshenko riscrive la storia: senza Ucraina nessuna vittoria sul nazismo
Tags:
Torture, rapimento, Violazioni dei diritti umani, HRMMU, Il Servizio di Sicurezza, SBU, ONU, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik