Widgets Magazine
00:29 21 Settembre 2019
Migranti

Migranti, trovati 117 cadaveri trovati sulla costa libica

© REUTERS / Marina Militare
Mondo
URL abbreviato
0 11
Seguici su

La Mezzaluna Rossa internazionale informa del ritrovamento dei corpi sulle spiagge a 100 chilometri da Tripoli. Naufragio a largo di Creta: centinaia di migranti tratti in salvo, mentre molte persone sono ancora in mare.

Sono già tre i cadaveri recuperati in mare dai soccorritori di un'imbarcazione naufragata a sud dell'isola di Creta. A bordo secondo quanto riferito dalle autorità greche potevano esserci fino a 700 persone: oltre 300 sono state tratte in salvo, mentre decine di persone sono ancora in mare. L'operazione di salvataggio è partita questa mattina dopo le ripetute segnalazioni di un battello, della lunghezza di 25 metri e con a bordo centinaia di persone, in evidente difficoltà: alle 7.20 segnalato da un altro mercantile il rovesciamento del natante, quando i mezzi dei soccorritori erano già sulla rotta per raggiungerlo.

Questa mattina intanto la Mezzaluna Rossa Internazionale ha comunicato tramite i suoi account social il ritrovamento di 117 cadaveri sulla costa libica, spiaggiati ad un centinaio di chilometri da Tripoli. Le salme, che saranno recuperate dagli operatori della Mezzaluna dell'area, sono state individuate al largo di Zuara, sulla costa occidentale libica. 

Correlati:

Migranti, Unhcr: Nel 2016 oltre 2.500 vittime nel Mediterraneo
Sindaco di Parigi: entro un mese centro accoglienza per migranti
Ue-Turchia: Accordo migranti e liberalizzazione visti sono inseparabili
Tags:
Vittime, Crisi dei migranti, Libia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik