23:10 21 Ottobre 2018
Gas ucraino

L’UE tiene al transito del gas russo attraverso l’Ucraina

© AFP 2018 / Anatolii Stepanov
Mondo
URL abbreviato
849

Il volume di gas russo diretto verso l’UE attraverso il territorio ucraino è essenziale per il mantenimento della rete di trasporto del gas del paese. Lo ha dichiarato a RIA Novosti il vice-presidente della Commissione europea per l’Unione energetica Maroš Šefčovič.

L'UE considera importante la salvagurdia del percorso ucraino per il transito del gas dalla Russia ai paesi europei.

"Se parliamo del transito ucraino, dobbiamo parlare del sostanziale e stabile volume del gas in transito, perché, per esempio, 10-12 miliardi di metri cubi sono, ovviamente, insufficienti per il mantenimento di questa rete di gasdotti. Per questo dobbiamo parlare di un volume ragionevole", ha dichiarato Šefčovič.

Secondo Šefčovič, la questione del volume di transito deve essere esaminata dagli esperti. In base ai dati della Ukrtransgas nel primo quadrimestre del 2016 il volume del gas in transito attraverso l'Ucraina è cresciuto del 40% fino a 24,9 miliardi di metri cubi.

In precedenza le autorità russe non hanno escluso che il paese possa rinunciare all'Ucraina per far transitare il proprio gas verso l'UE. L'attuale contratto tra i due paesi è valido fino alla fine del 2019.

Correlati:

Ucraina, vice premier esorta gli abitanti delle campagne a non usare il gas
Ucraina, governo aumenta le tariffe del gas del 100%
Ucraina: accettabile il prezzo del gas russo
Tags:
gasdotto, Forniture gas, Transito gas, gas della Russia, gas, Maroš Šefčovič, Russia, Unione Europea
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik