10:12 15 Ottobre 2018
SPD

Germania: l’SPD si spacca sulla rimozione delle sanzioni alla Russia

© AFP 2018 / CLEMENS BILAN
Mondo
URL abbreviato
17426

I membri del Partito socialdemocratico della Germania (SPD) sono contrari agli appelli del loro leader, il vice cancelliere Sigmar Gabriel, di togliere le sanzioni alla Russia. Lo ha scritto oggi il quotidiano Die Zeit.

In relazione alla proposta di Gabriel, i membri del partito hanno creato un gruppo di lavoro per una «nuova politica orientale».

«Il nostro obiettivo è definire chiaramente la socialdemocrazia e la politica aggressiva contraria al diritto internazionale del Cremlino, dando risalto alla nostra solidarietà verso i nostri vicini e alleati dell'Europa Orientale», si legge in un comunicato del nuovo gruppo di lavoro.

L'organizzatore del gruppo, Jan Berends, ha dichiarato l'SPD dovrà «trovare le forze di opporsi alla politica orientale nello stile di Gerhard Schroeder». Sigmar Gabriel, secondo Berends, si sta muovendo «nella direzione sbagliata».

Il vice cancelliere tedesco ha avanzato la proposta della rimozione graduale delle sanzioni alla Russia nel corso dell'incontro di mercoledì con il ministro russo dell'Industria e del Commercio, Denis Manturov, nella città di Rostock.

Gabriel ha osservato che la politica di isolamento a lungo termine non porta a nulla, serve soltanto il dialogo.

Correlati:

Steinmeier sulle sanzioni contro la Russia: vedremo a fine giugno
Steinmeier: in UE cresce l’opposizione alla proroga delle sanzioni
Germania, deputati d'opposizione chiedono cancellazione sanzioni contro Russia
Tags:
Economia, politica, Proroga sanzioni, Abolizione sanzioni, Sanzioni, Sanzioni alla Russia, Gerhard Schröder, Sigmar Gabriel, Germania
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik