11:11 23 Settembre 2017
Roma+ 23°C
Mosca+ 8°C
    Il portavoce del Presidente russo Dmitry Peskov

    Prorogare le sanzioni alla Russia sarebbe danneggiare l’economia globale

    Photo host agency
    Mondo
    URL abbreviato
    Business Finanza (8)
    151164252

    Al Cremlino credono che la proroga delle sanzioni contro la Russia avrà un’influenza negativa sull’economia globale e sulla situazione affaristica internazionale in generale. Lo ha dichiarato oggi il portavoce del presidente Putin, Dmitrij Peskov.

    "La posizione del Cremlino non è cambiata: continuiamo ad essere convinti che questo non sia un argomento all'ordine del giorno. Inoltre non pensiamo che un simile decisione possa avere un effetto positivo sull'economia globale e sugli affari internazionali in generale", ha affermato Peskov.

    Precedentemente, il Premier britannico David Cameron aveva dichiarato che i paesi del G7 sono d'accordo sulla necessità di prorogare le sanzioni contro la Russia a giugno.

    Nella dichiarazione congiunta, rilasciata a margine del vertice G7 in Giappone, è indicato che le sanzioni contro la Russia rimarranno in vigore fino al totale adempimento degli accordi di Minsk e potranno essere inasprite se ritenuto necessario.

    Tema:
    Business Finanza (8)

    Correlati:

    G7, Cameron: A giugno il rinnovo delle sanzioni nei confronti della Russia
    Steinmeier: in UE cresce l’opposizione alla proroga delle sanzioni
    La proroga delle sanzioni UE e la miopia dell’Italia
    Tags:
    Economia, Sanzioni, Proroga sanzioni, Sanzioni contro la Russia, Sanzioni alla Russia, Cremlino, G7, Dmitry Peskov, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik