20:41 08 Marzo 2021
Mondo
URL abbreviato
980
Seguici su

L’aeronautica militare russa per garantire il rispetto del regime di tregua in Siria ha rinviato le operazioni per la repressione di al-Nusra, ma non hanno riunuciato completamente. Lo ha dichiarato il vice-ministro russo degli Esteri, Sergej Ryabkov.

Secondo il vice-ministro, citato da RIA Novosti, in diverse zone della Siria è stata notata la diminuzione del numero di scontri armati.

Ryabkov ha anche fatto sapere che negli ultimi due giorni USA e Russia si sono accordati sulla proroga della cessazione delle attività militari in una serie di regioni della Siria.

Ieri il portavoce ufficiale del ministero della Difesa, Igor Konashenkov, ha reso noto che il dicastero militare rimanderà gli attacchi alle posizioni dei guerriglieri in Siria fino al termine della separazione di una serie di gruppi armati da al-Nusra.

Correlati:

Siria: coalizione USA colpisce il Daesh
Lavrov: in Siria gli USA faticano a coordinarsi con la Russia
La Russia rinvia i raid contro i jihadisti in Siria
Tags:
Distruzione obiettivi terroristici, tregua, Operazioni militari, Terrorismo, Lotta al terrorismo, Situazione in Siria, Coalizione internazionale anti-Daesh, Siria, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook