09:41 24 Ottobre 2017
Roma+ 9°C
Mosca-1°C
    La bandiera dei Paesi Bassi

    Olanda, verso revoca doppia nazionalità ai foreign fighters

    © flickr.com/ Colm MacCárthaigh
    Mondo
    URL abbreviato
    321550

    I deputati olandesi vota per la revoca della cittadinanza olandese per gli aderenti ai gruppi fondamentalisti. Possono rappresentare una minaccia per il Paese al loro rientro.

    I deputati olandesi hanno votato a favore della revoca della doppia nazionalità per i cittadini olandesi che decidono di aderire a gruppi fondamentalisti, i cosiddetti foreign fighters, anche in assenza di condanne per terrorismo. La decisione della camera bassa olandese dovrà ora essere confermata da una votazione in Senato. Le autorità dell'Aja hanno motivato la decisione sostenendo il rischio rappresentato dai foreign fighters una volta rientrati in Olanda.

    "I jihadisti — si legge nella nota diffusa dal ministero della Giustizia olandese — possono costituire una minaccia diretta alla sicurezza nazionale".

    I servizi olandesi hanno stimato in circa 200 i cittadini con passaporto e nazionalità olandese partiti verso la Siria e l'Iraq per unirsi al Daesh. 

    Correlati:

    Scontro diplomatico tra Olanda e Turchia per delle vignette satiriche su Erdogan
    “Olanda potrebbe bocciare ratifica accordo di associazione Ucraina-UE”
    Tags:
    cittadinanza, foreign fighters, Olanda, Paesi Bassi
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik