14:53 15 Dicembre 2017
Roma+ 14°C
Mosca+ 2°C
    Cordone di polizia ad Albuquerque contro dimostranti anti-Trump

    Nel New Mexico manifestazione anti-Trump degenera in disordini e scontri

    © AP Photo/ Brennan Linsley
    Mondo
    URL abbreviato
    122

    Ad Albuquerque, capitale del New Mexico, una manifestazione degli oppositori del candidato repubblicano alla Casa Bianca Donald Trump è sfociata in scontri con la polizia, riporta l'agenzia "Associated Press".

    La manifestazione avveniva in prossimità del centro congressi dove Trump era intervenuto davanti ai suoi sostenitori. Gli oppositori di Trump riunitisi hanno iniziato a lanciare pietre, bottiglie e fumogeni contro la polizia, dopodichè hanno tentato di irrompere nel palazzo.

    La polizia ha usato granate stordenti e gas lacrimogeni per disperdere i dimostranti.

    Nello Stato del New Mexico vive la più grande comunità di ispanici, la maggior parte dei quali non supportano Trump e sono fortemente contrari alla sua politica di immigrazione, rileva l'agenzia.

    Le primarie nel New Mexico si svolgeranno il 7 giugno.

    Martedì il magnate repubblicano ha ottenuto un'altra vittoria alle primarie del partito nello Stato di Washington, riuscendo ad assicurarsi il sostegno di 27 delegati. Il numero totale dei delegati di Trump sale quindi a 1.196. Per ottenere la nomination servono 1.237 voti.

    Correlati:

    Usa 2016, Trump vince nello Stato di Washington con il 76% dei consensi
    Trump: Rifugiati colpiranno Usa come 11 settembre
    Brexit, Trump, Le Pen. Verso il crollo del mondo unipolare?
    Elezioni Usa, Trump attacca i Clinton
    Tags:
    Primarie presidenziali USA, Manifestazione, scontri, Donald Trump, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik