08:11 22 Novembre 2019
Bandiera del Kosovo

Il Kosovo può diventare membro della NATO?

© AFP 2019 / ARMEND NIMANI
Mondo
URL abbreviato
11218
Seguici su

Si, se saranno modificati tutti gli accordi esistenti come, per esempio, la risoluzione del Consiglio di Sicurezza dell’ONU 1244, in base alla quale il Kosovo fa parte della Serbia e se i serbi al parlamento cosovaro voteranno per la formazione di un esercito nazionale.

Il Congresso USA ha deliberato sulla creazione delle condizioni per l'ingresso del Kosovo nella programma della NATO "Partnership in nome della pace". Secondo gli analisti si tratta del tentativo degli USA di abbracciare tutta la regione balcanica occidentale. Così, prima o poi, costringeranno all'ingresso nell'Alleanza anche la neutrale Belgrado.

L'attuale presidente del Kosovo, Hashim Thaçi, dopo una visita negli USA lo scorso anno, ha dichiarato che Washington ha approvato l'inizio dei preparativi per la creazione dell'esercito del Kosovo, che potrebbe operare nell'ambito della NATO. Adesso non ci sono ostacoli sulla via di Thaçi verso la conversione delle forze di sicurezza cosovare in esercito del Kosovo.

Tuttavia, in base alla risoluzione del Consiglio di Sicurezza dell'ONU 1244, ancora in vigore, sul territorio del Kosovo possono essere presenti esclusivamente le forze della NATO, cioé quelle della missione KFOR. Questo significa che se il Kosovo istituirà un suo esercito che opererà nell'ambito della NATO, allora l'Alleanza duplicherà le strutture militari nella regione.

Ma come può il Kosovo ottenere il suo esercito eludendo la risoluzione 1244, dato che non può essere cancellata a causa delle posizioni di Mosca e Pechino nel Consiglio di Sicurezza dell'ONU? Washington e Pristina hanno un piano B.

Le forze di sicurezza presenti sul territorio cosovaro e operanti nell'ambito della missione KFOR cambieranno nome in forze armate del Kosovo. Lo stesso cambio di nome avvenuto con l'allora Corpo di protezione del Kosovo diventato Forze di sicurezza del Kosovo.

Nel 1997 il Dipartimento di Stato degli USA ha incluso l'Esercito di Liberazione del Kosovo (UCK) nella lista delle organizzazioni terroristiche, depennandolo l'anno successivo. La NATO ha iniziato ad aiutare i separatisti e li supporta in tutti i modi.

Alla fine dell'aggressione militare NATO contro la Jugoslavia, si è ha adottata la risoluzione 1244, che prevede il disarmo dell'UCK e di altri gruppi armati attraverso il riordinamento nel servizio di polizia del Kosovo e nel Corpo di protezione del Kosovo. Responsabile per la smilitarizzazione erano KFOR, UNMIK e NATO.

Nel 2008 il Corpo di protezione del Kosovo è stato sciolto dalla decisione del governo cosovaro e sono state istituite le Forze di sicurezza del Kosovo. Il governo serbo ha manifestato preoccupazione e ha chiesto la convocazione di una riunione urgente del Consiglio di sicurezza ONU, che, tuttavia, non ha avuto luogo. Alle Forze di sicurezza del Kosovo non è permesso l'utilizzo di armi pesanti, ma possono partecipare alle operazioni di mantenimento della pace internazionale.

È stato creato anche il ministero della Sicurezza. Fino ad oggi ha firmato protocolli d'intesa con il Regno Unito, Lituania, Paesi Bassi, l'Albania, il Montenegro e la Svezia, accordi bilaterali con la Slovenia, la Croazia e la Germania. Le Forze di sicurezza del Kosovo hanno eseguito esercitazioni militari congiunte con gli eserciti di Albania e Macedonia, gli ufficiali sono stati formati dalle accademie militari negli USA e nel Regno Unito. Il ministero mantiene contatti regolari con la NATO. Il bilancio del ministero sta crescendo di anno in anno.

Secondo la Corte costituzionale del Kosovo non ci sarebbero ostacoli nell'introduzione di modifiche nel documento principale, relative alla formazione dell'esercito del Kosovo. Le rettifiche sono state inviate al parlamento per essere esaminate.

Correlati:

Kosovo, vertice per cambio di passo nel processo di adesione all’Ue
Kosovo, al via round di colloqui a Bruxelles per liberalizzazione dei visti
Il nuovo presidente del Kosovo è Hashim Thaci detto 'la serpe'
Tags:
Cooperazione militare, esercito, Adesione alla NATO, Rafforzamento potenziale NATO, ingresso nella NATO, Consiglio di Sicurezza ONU, ONU, NATO, Serbia, Kosovo, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik