Widgets Magazine
07:44 23 Luglio 2019
Ribelli dell'Esercito Libero Siriano (opposizione moderata)

Opposizione siriana minaccia di ritirarsi dalla tregua entro 48 ore

© REUTERS / Ammar Abdullah
Mondo
URL abbreviato
2010

I gruppi dell'opposizione armata hanno dato 48 ore di tempo alle forze governative per fermare gli attacchi nella provincia di Damasco, minacciando in caso contrario di ritirarsi dalla tregua, riferiscono i media.

"L'opposizione siriana armata ha annunciato che considererà nullo l'accordo sul cessate il fuoco con le truppe governative, se entro le successive 48 ore non si fermeranno gli attacchi alla periferia di Damasco," — rileva il canale televisivo "Al Jazeera".

"Al-Jazeera" non indica esattamente quali gruppi armati dell'opposizione siriana abbiano lanciato l'ultimatum alle autorità siriane.

Allo stesso tempo giungono informazioni che il promotore di questo diktat sia il cosiddetto Esercito Libero Siriano, nonché alcune decine di gruppi più piccoli.

L'annuncio di questi gruppi avviene sullo sfondo delle operazioni di successo delle forze governative nei sobborghi della capitale. Ad esempio giovedì scorso le truppe siriane hanno liberato la città di Deir Asafir vicino a Damasco a margine di un'offensiva contro i ribelli.

Correlati:

Oltre 7mila combattenti dell'opposizione rispettano tregua in Siria
Diplomazia di Washington apprezza il lavoro comune di Russia e USA sulla tregua in Siria
Siria, Russia notifica agli USA violazioni della tregua da parte gruppi d'opposizione
Serie di attacchi terroristici in Siria
Comandante forze USA ha discusso con ribelli offensiva su Raqqa in visita segreta in Siria
Tags:
Opposizione siriana, Tregua in Siria, Esercito della Siria, Esercito siriano libero, Damasco, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik