06:08 23 Aprile 2019
Ministero delle Finanze della Russia

La Russia ha estinto il debito sovietico con il Kuwait

© Sputnik . Ramil Sitdikov
Mondo
URL abbreviato
5262

La Russia ha estinto il debito di 1,1 miliardi di dollari dell’ex URSS con il Kuwait più 620 milioni di dollari di interessi. Lo ha reso noto venerdì il ministero delle Finanze russo.

«In seguito all'incapacità dell'ex URSS di realizzare gli impegni assunti per il debito estero e per la necessità della Russia del raggiungimento di nuovi accordi con i creditori esteri dell'ex URSS riguardo la ristrutturazione dei debiti sovietici il 30 maggio 2006 è stato siglato un accordo tra il governo della Federazione Russa e il governo del Kuwait sulla risoluzione dell'indebitamento dell'ex URSS», si legge nel comunicato del ministero.

Secondo l'accordo, il debito principale dovrà essere estinto in denaro; gli interessi mediante la fornitura di alta tecnologia russa.

I vincoli della Russia nei confronti del Kuwait sono nati dopo il ricorso nel 1991 dei creditori dell'ex URSS per l'adempimento degli impegni finanziari in corso.

Nella comunicazione del ministero delle Finanze si nota che ad oggi la Russia non ha ancora estinto i debiti dell'ex URSS con la Corea del Sud, la Macedonia e con la Bosnia Erzegovina.

Correlati:

La Russia chiede clausola estinzione debito Ucraina nel programma di aiuti del FMI
Ucraina: Poroshenko proroga la moratoria sull’estinzione del debito con la Russia
Crisi greca, la Troika torna ad Atene per un nuovo round di colloqui sul debito ellenico
Tags:
Finanza, Economia, Debito, Ristrutturazione del debito, Kuwait, URSS, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik