08:05 06 Luglio 2020
Mondo

Rappresentante UE in Ucraina chiarisce i termini del ripristino dell’aiuto finanziario

Mondo
URL abbreviato
8217
Seguici su

Il capo della rappresentanza dell’UE in Ucraina Jan Tombinski ha chiarito le condizioni alle quali l’Europa è pronta a ripristinare l’aiuto macro-finanziario all’Ucraina.

"L'aiuto finanziario dell'Unione Europea è connesso al rinnovo del programma del FMI per l'Ucraina. Ma ci sono ancora diverse questioni specifiche che riguardano la sfera dei rapporti tra Ucraina e UE. Primo, c'è la questione della regolamentazione del mercato energetico e dei servizi comunali. La legge necessaria si trova adesso all'ordine del giorno del parlamento e crediamo che possa essere adottata già questa settimana", ha detto oggi Tombinski ai giornalisti.

"Secondo, per noi è molto importante che l'Ucraina mantegna gli impegni nell'ambito degli accordi sull'associazione con l'UE. Si intende le limitazioni sulle esportazioni ucraine. Siamo pessimisti riguardo le limitazioni all'esportazione di legname dall'Ucraina. Crediamo che questo divieto non dia nulla alla protezione dei boschi ucraini", ha proseguito Tombinski.

"Quando queste limitazioni saranno cancellate e sarà ripristinato il programma con il FMI, l'UE continuerà ad iutare l'Ucraina nell'ambito del programma di aiuto macro-finanziario", ha concluso Tombinski.

Correlati:

Vertice Ucraina-UE subisce rinvio per risultati referendum olandese
Il decentramento dell'Ucraina costerà alla UE 97 milioni €
L’UE è pronta a concedere all’Ucraina la seconda tranche di aiuti
Tags:
Controversie con UE e Ucraina, Associazione con Ucraina, Aiuti all'Ucraina, Situazione in Ucraina, Fondo Monetario Internazionale, FMI, Unione Europea
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook