06:17 20 Gennaio 2018
Roma+ 8°C
Mosca-11°C
    Sergej Aksenov, presidente della Repubblica di Crimea

    Aksenov: Molti investitori stranieri stanno operando nel paese ma senza fare pubblicità

    © Sputnik. Alexei Nikolsky
    Mondo
    URL abbreviato
    241

    Crimea, Aksenov: Molti investitori stranieri stanno operando nel paese ma senza fare pubblicità.

    Molti investitori internazionali stanno operando in Crimea, scegliendo di non pubblicizzare la loro presenza. Lo ha affermato il premier della Penisola, Sergei Aksenov.

    "I progressi sono tangibili — ha detto —, ma a seguito della situazione del paese e delle sanzioni anti-Russia, molti investitori hanno scelto di rimanere dietro le quinte e non pubblicizzare le loro attività".

    Oltre il 96 per cento dell'elettorato della Crimea, che aveva votato nel referendum del 2014, ha fatto altrettanto a favore della secessione della Penisola dall'Ucraina e dell'adesione alla Russia. L'Occidente e Kiev non riconoscono i risultati del referendum e accusano Mosca di aver annesso l'ex regione ucraina.

    La penisola finora è stata visitata da diverse delegazioni internazionali, tra cui una francese.    

    Correlati:

    Mosca potenzia stazione anti-missile in Crimea
    Valdegamberi: Arrivato il tempo di rompere silenzio sulla Crimea e le sanzioni antirusse”
    I parlamentari italiani in Crimea per l'Ucraina sono terroristi filorussi
    Il Veneto vota mozione per riconoscimento Crimea in Russia e rimozione sanzioni
    100 rubli in dono ai parlamentari italiani in Crimea
    Tags:
    Crimea, Investimenti esteri, Sergej Aksenov
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik