22:47 13 Aprile 2021
Mondo
URL abbreviato
2 0 0
Seguici su

La capitale irachena teatro di tre attentati in diverse zone della città: almeno 20 le vittime e decine di feriti. Da marzo 2.000 morti.

Raffica di esplosioni questa mattina a Baghdad, ancora oggetto di attentati. Dopo le oltre cento persone rimaste uccise negli attentati della scorsa settimana, oggi sarebbero almeno venti le vittime. Il primo attacco ha colpito un mercato della zona nord della capitale, nel distretto di Shaab, causando la morte di 15 persone, mentre i feriti sarebbero almeno quaranta, ma il bilancio pare destinato a peggiorare.

Secondo quanto riferito da testimoni, una donna si sarebbe introdotta nel mercato facendosi successivamente esplodere. Poche ore dopo un ordigno improvvisato esplodeva nella zona orientale di Baghdad, in un piccolo mercato nel quartiere Amin, causando la morte di almeno due persone. Infine, ad ovest della capitale una persona è rimasta uccisa e sette ferite a causa di un attentato nel distretto di Abu Grahib.

Secondo l'ultimo rapporto delle Nazioni Unite sulle violenze in Medio Oriente, sono circa duemila le vittime del terrorismo negli ultimi due mesi. A marzo 741 iracheni hanno perso la vita in attentati terroristici mentre ad aprile sono state 1.119, con oltre 3.000 feriti. Le zone più colpite sono state la capitale Baghdad e la provincia di Ninive, sotto il pressoché totale controllo del Daesh.    

Correlati:

Nuova giornata di sangue in Iraq: 17 morti in attentato Daesh a nord di Baghdad
Raffica di attacchi a Baghdad, le vittime sono 94
Terrore a Baghdad, autobomba Daesh uccide più di 60 persone in un mercato
Tags:
Attentato a Baghdad, Iraq
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook