01:25 06 Dicembre 2019
FMI

La Russia chiede clausola estinzione debito Ucraina nel programma di aiuti del FMI

© AP Photo / Jose Luis Magana
Mondo
URL abbreviato
2271
Seguici su

La Russia insisterà sull’integrazione delle clausole per l’estinzione del debito ucraino nei suoi confronti nel programma di aiuto a Kiev del FMI. Lo ha dichiarato il ministro russo delle Finanze Anton Siluanov.

"Nonostante il fatto che noi come creditori abbiamo proposto i termini della ristrutturazione del debito di tre miliardi dell'Ucraina, questa è rimasta indifferente. Da parte dell'Ucraina noi non abbiamo ricevuto nessuna proposta accettabile", ha detto Siluanov in un'intervista a canale televisivo "Rossiya 24".

Secondo il ministro, le parti hanno condotto soltanto "trattative tecniche", nelle quali sono stati proposti i termini di ristrutturazione peggiori di quelli per i creditori commerciali. Siluanov lo ha definito "assurdo".

La Russia ha sporto querela presso la Corte Suprema di Londra nel febbraio di quest'anno. Mosca esige da Kiev l'estinzione del debito di tre miliardi di dollari e il pagamento di 75 milioni di dollari di interessi.

Kiev spera che Mosca accetti la ristrutturazione del debito alle stesse condizioni dei creditori commerciali. Ma la Russia ha rifiutato, insistendo sul fatto che questo è un debito sovrano e la sua ristrutturazione deve essere avvenire a parte.

Correlati:

Ucraina: Poroshenko proroga la moratoria sull’estinzione del debito con la Russia
Nuova tranche del FMI per l'Ucraina dipende dal pagamento debito alla Russia
Ucraina, Kiev continua dialogo con Russia su maxi debito da 3 miliardi
Tags:
Debito, Aiuti all'Ucraina, Debito dell'Ucraina, FMI, Fondo Monetario Internazionale, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik