14:09 02 Luglio 2020
Mondo
URL abbreviato
1200
Seguici su

La parata militare in onore del 71° anniversario della vittoria nella Grande Guerra Patriottica si è conclusa nella base aerea russa di Hmeymim in Siria, segnala il corrispondente di RIA Novosti.

All'inizio della parata il contingente ha srotolato la bandiera nazionale russa e il simbolo della vittoria del popolo sovietico nella Grande Guerra Patriottica: la Bandiera della Vittoria.

Dopo il discorso di benvenuto del comandante delle truppe russe in Siria, il generale Alexandr Dvornikov, che ha accolto la parata, i partecipanti hanno cantato l'inno nazionale russo.

Dopo le divisioni di fanteria russe e siriane, la base aerea ha ospitato una colonna di mezzi militari: i blindati "Tigr", i blindati da trasporto BTR-82M, i veicoli URAL-4320 con gli obici D-30 e i complessi missilistici "Pantsir-C." Nella parte finale della colonna si muoveva il nuovo sistema missilistico di difesa aerea S-400 "Triumf".

La parata aerea è stata aperta da un paio di elicotteri da trasporto Mi-8AMTSh, che hanno proceduto 2 elicotteri da combattimento Mi-35. Dopo hanno volato 2 nuovi elicotteri d'attacco Mi-28 "Night Hunter" ed hanno chiuso l'evento un paio di elicotteri Ka-52 "Alligator".

Sopra la base aerea hanno volato 3 coppie di aerei coinvolti nei raid dell'Aviazione russa contro il Daesh: i caccia multifunzionali Su-30cm e gli aerei d'ultima generazione 4+ Su-35 e Su-34.

Correlati:

Anche Putin con la foto di suo padre partecipa al "Reggimento degli Immortali"
Il Reggimento degli Immortali sfila nel centro di Mosca
Il 9 Maggio in Italia, solidarietà a Venezia messa in ricordo dei caduti a Napoli
Mosca, la 71° Parata della Vittoria
Tags:
Parata della Vittoria 2016, Giorno della Vittoria, Esercito della Siria, Esercito russo, Siria, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook