13:10 14 Novembre 2019
Tayyip Erdogan

Erdogan: non modificheremo le leggi antiterrorismo per far contenta l’UE

© REUTERS / Kayhan Ozer
Mondo
URL abbreviato
6012
Seguici su

Il presidente della Turchia, Recep Tayyip Erdogan, ha dichiarato che Ankara non intende alterare in alcun modo la sua legislazione antiterrorismo al fine di soddisfare i criteri per un accordo con l'Unione Europea sull’abolizione dei visti.

«L'Unione Europea ci ha chiesto di modificare la nostra legislazione antiterrorismo. Ci dispiace, ma noi seguiamo la nostra strada e voi la vostra», ha affermato Erdogan, citato da France Press.

La revisione della legislazione in materia di terrorismo è uno dei requisiti che la Turchia deve soddisfare per ottenere l'abolizione dei visti con l'UE. Il 4 maggio la Commissione europea ha proposto l'abolizione dei visti per i cittadini turchi. A tal fine, la Turchia ha tempo fino alla fine di giugno per soddisfare cinque requisiti. Essi includono anche le misure volte a prevenire la corruzione, i negoziati per un accordo operativo con Europol, la cooperazione giudiziaria con tutti i paesi dell'UE, e la produzione di un regolamento in materia di protezione dei dati in linea con le norme UE.

Correlati:

Erdogan avverte la UE sull'abolizione dei visti alla Turchia: "facciamo a modo nostro"
Ue-Turchia, Timmermans: Entro fine 2016 passaporti biometrici per accedere in Europa
Erdogan minaccia la UE: “Turchia può ritirarsi da accordo su profughi”
Tags:
lotta contro il terrorismo, Terrorismo, Legislazione, Abolizione visti tra UE e Turchia, Commissione Europea, Recep Erdogan, Unione Europea, Turchia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik