09:01 15 Aprile 2021
Mondo
URL abbreviato
6119
Seguici su

Il presidente dell’Ucraina, Petro Poroshenko, ha firmato una legge che permette di prorogare a tempo indeterminato la moratoria sul pagamento dei debiti dello stato nei confronti della Russia. Ne parla il sito internet del parlamento ucraino.

Si tratta della rettifica alla legge "Particolarità dell'esecuzione delle transazioni dei debiti statali, garantiti dallo stato e locali. La moratoria sarebbe scaduta il primo maggio 2016.

La rettifica, tuttavia, sottintende che la moratoria può essere cancellata al raggiungimento di un accordo tra le parti del contenzioso.

Nel dicembre 2013 Mosca ha concesso un prestito a Kiev di tre miliardi di dollari. L'Ucraina ha insistito per l'inserimento del debito nel programma di ristrutturazione del credito dell'Ucraina. Ciononostante la Russia sostiene che il debito dell'Ucraina sia sovrano, il che significa che non può essere sottoposto alla ristrutturazione così come il debito verso i creditori privati. Un punto di vista analogo è condivisio dal Fondo Monetario Internazionale.

Nel dicembre 2015, alla scadenza dell'estinzione del credito, il governo dell'Ucraina ha introdotto la moratoria sul pagamento del debito. Nel febbraio 2016 la Russia ha sporto querela presso un tribunale inglese con la richiesta di riconoscere il default dell'Ucraina, così come costringere l'Ucraina alla restituzione non solo della somma del credito, ma anche una percentuale di ammenda.

Correlati:

Nuova tranche del FMI per l'Ucraina dipende dal pagamento debito alla Russia
Ucraina, Kiev continua dialogo con Russia su maxi debito da 3 miliardi
Debito dell’Ucraina, Kiev vuole una moratoria a tempo indeterminato
Tags:
Economia, Debito dell'Ucraina, Situazione in Ucraina, FMI, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook