Widgets Magazine
21:50 17 Settembre 2019
The First Vice-President of the European Commission Frans Timmermans addresses the media at the European Commission headquarters in Brussels, Wednesday, Nov. 19, 2014.

Ue-Turchia, Timmermans: Entro fine 2016 passaporti biometrici per accedere in Europa

© AP Photo / Geert Vanden Wijngaert
Mondo
URL abbreviato
304
Seguici su

Il vicepresidente della Commissione ha posto 5 condizioni per un regime “senza visti” con Ankara: misure anti-corruzione, riforma giudiziaria, protezione dei dati e aggiornamento legislazione anti-terrorismo.

Alla Turchia sarà dato fino alla fine del 2016 per aggiornare i passaporti dei suoi cittadini per contenere i dati biometrici, come parte della transazione Ue-Turchia in materia di migrazione. Lo ha annunciato il vicepresidente della Commissione Frans Timmermans.

"Un altro punto di riferimento sarà raggiunto il primo di giugno, quando l'accordo di riammissione Ue-Turchia entrerà in vigore. Alla Turchia sarà dato fino alla fine dell'anno per l'aggiornamento i suoi passaporti, in modo da soddisfare i più recenti standard biometrici", ha detto Timmermans.

Nel frattempo, l'Europa non consentirà l'ingresso sul suo territorio a nessun cittadino turco senza un passaporto già aggiornato. Timmermans ha delineato altre cinque condizioni necessarie per concedere alla Turchia un regime senza visti con l'Europa, che include l'adozione di misure anti-corruzione, la riforma giudiziaria, la protezione dei dati e l'aggiornamento della legislazione anti-terrorismo.

Correlati:

Accordo Ue-Turchia, la Grecia frena: Non siamo pronti
Chi l'ha il visto? Turchi, benvenuti in Europa!
Lavrov accusa la UE: tollera i tentativi della Turchia per un'escalation in Siria
Erdogan minaccia la UE: “Turchia può ritirarsi da accordo su profughi”
Tags:
Visto, Trattativa Turchia-Ue, Abolizione visti tra UE e Turchia, Frans Timmermans, Unione Europea, UE, Europa, Turchia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik